Ore di guida e riposo

PERIODO DI GUIDA GIORNALIERO

  • massimo 9 ore (estendibili a 10 ore al massimo 2 volte alla settimana)

PERIODO DI GUIDA SETTIMANALE

  • massimo 56 ore di giuda settimanale

PERIODO DI GUIDA BISETTIMANALE

  • massimo 90 ore di giuda nelle 2 settimane

Note: si consiglia di adoperare l'estensione delle 10 ore di guida giornaliere solo in casi eccezzionali e di effettuare una guida settimanale media di 45 ore

INTERRUZIONI DI GUIDA

  • dopo 4.30h di guida almeno 45' di interruzione
  • i 45' possono essere divisi in due interruzioni (non invertibili) intercalate nel periodo di guida (ovvero all'interno delle 4.30h)
  • la prima di almeno 15'
  • la seconda di almeno 30'

Note: si consiglia di effettuare l'interruzione dei 45' (o la seconda interruzione di 30') alla scadenza delle 4.30h di guida, per non dover interrompere il periodo di guida una seconda volta. Con le estensioni che consentono la guida giornaliera superiore alle 9 ore sono necessarie almeno due interruzioni

RIPOSO GIORNALIERO

  • Regolare: 11 ore nell'arco delle 24 ore [13 ore di turno]
  • Frazionato: 3 ore + 9 ore (non invertibili) nell'arco delle 24 ore [15 ore di turno]
  • Ridotto: 9 ore (max tre volte a settimana) nell'arco delle 24 ore [15 ore di turno]

RIPOSO GIORNALIERO CON DUE AUTISTI

  • almeno 9 ore nell'arco di 30 ore (non 24) [21 ore di turno ]

RIPOSO SETTIMANALE

  • Regolare: almeno 2 riposi di 45 ore in due settimane consecutive
  • Ridotto: almeno 1 riposo di 45 ore + 1 riposo di 24 ore in due settimane consecutive, con l'obbligo di compensazione nella 3° settimana successiva a quella in cui si è avuta la riduzione. Il periodo di riposo preso a compensazione deve essere unito ad un'altro riposo di almeno 9 ore
  • Quando c'è una interruzione nella giornata di almeno 3 ore si può ridurre il riposo giornaliero a 9 ore